SUPER GREEN PASS: nuove regole dal 10 gennaio 2022

Da lunedì 10 gennaio cambiano le regole per i non vaccinati. Dal 10/01/2022, infatti, entrerà in vigore il GREEN PASS RAFFORZATO O SUPER GREEN PASS, che viene rilasciato solo a chi ha completato il ciclo vaccinale con 2 dosi di vaccino o a chi è guarito da virus. Questo certificato è necessario per accedere a una serie di attività o servizi. 

Certificazione verde: domande e risposte

Cos’è il Super Green Pass?

Con il decreto del 26/11/2021 è stata introdotta una modifica per quanto riguarda il green pass ottenibile da tampone (rapido o molecolare). A partire dal 6/12/2021 chi si sottoporrà a tampone otterrà un GREEN PASS “BASE“, mentre chi ha completato il ciclo vaccinale o è guarito dal Covid, disporrà di SUPER GREEN PASS (o Green pass rafforzato).

Per chi ha già un green pass ottenuto per queste due ragioni, il QR code, ovvero il codice a barre bidimensionale, resta lo stesso. Per chi si vaccina adesso, il certificato sarà generato a partire dal 12esimo giorno dopo la prima dose e sarà valido a partire dal 15º giorno fino alla seconda dose. Per le altre dosi o per la guarigione dal Covid, il Super green pass sarà generato dopo un paio di giorni e sarà valido a partire dal 14º giorno.

Questo certificato darà la possibilità di accedere a una serie di attività sociali, quali bar e ristoranti, stadi, centri commerciali, precluse ai possessori del solo green pass base. 

Cosa cambia dal 10 gennaio 2022?

Già dal 6 dicembre scorso, serve il Super Grenn Pass per accedere a cinema, teatri, concerti ed eventi sportivi; ristoranti e bar; feste e discoteche (comunque vietate fino al 31 gennaio con decreto Festività); sale gioco, sale bingo, centri scommesse; palestre, piscine, sport di squadra, centri benessere; Rsa; centri culturali, sociali, ricreativi. L’obbligo del Super green pass per palestre, musei, banconi del bar, piscine è arrivato solo a partire da 24 dicembre 2021 con il Decreto Festività.

Dal 10 gennaio cambiano ancora le regole. Green Pass e/o Super Green pass serviranno per il trasporto pubblico anche locale: per salire, quindi, su aerei, treni, navi, autobus, metropolitane e treni regionali. Lo stesso discorso vale per le feste, le sagre e le fiere, per i centri congressi. E ancora per l’accesso in hotel e in tutte le strutture ricettive, ma anche per bar e ristoranti all’aperto e al bancone, per frequentare piscine e centri benessere (anche all’aperto)La limitazione è estesa agli sport di squadra e ai centri natatori, ai centri culturali, sociali e ricreativi. Il certificato verde servirà anche per andare a sciare (skipass) e per entrare negli stadi.

Dal 10/01/2022 al 31/03/2022 in particolare sarà obbligo di Super Green Pass per l’accesso a:
• musei, altri istituti e luoghi della cultura e mostre;
• piscine, centri natatori, palestre, sport di squadra e centri benessere, anche all’interno di strutture ricettive, limitatamente alle attività al chiuso, nonché spazi adibiti a spogliatoi e docce per l’attività sportiva, anche se all’aperto, con esclusione dell’obbligo di certificazione per gli accompagnatori delle persone non autosufficienti in ragione dell’età o di disabilità;
• centri termali, parchi tematici e di divertimento;
• centri culturali, centri sociali e ricreativi, limitatamente alle attività al chiuso e con esclusione dei centri educativi per l’infanzia, compresi i centri estivi;
• attività di sale gioco, sale scommesse, sale bingo e casinò.

Obbligo mascherina FFP2

Le mascherine Ffp2 (a differenza di quelle chirurgiche) se correttamente indossate riducono enormemente il rischio di infezione da Covid, anche con la variante Omicron, e dal decreto “di Natale” con le nuove indicazioni su isolamento e quarantena sono obbligatorie in una serie di situazioni a rischio:

  1.  Per gli spettacoli aperti al pubblico che si svolgono al chiuso o all’aperto nelle sale teatrali, sale da concerto, sale cinematografiche, locali di intrattenimento e musica dal vivo e in altri locali assimilati – Per gli eventi e le competizioni sportive che si svolgono al chiuso o all’aperto
  2. Per il trasporto pubblico e privato, l’obbligo è per l’accesso e l’utilizzo di: voli commerciali; navi e traghetti adibiti a servizi di trasporto interregionale; treni impiegati nei servizi di trasporto passeggeri interregionale, Intercity, Intercity Notte e Alta velocità; autobus e pullman di linea adibiti a servizi di trasporto tra più di due regioni; autobus e pullman adibiti a servizi di noleggio con conducente; funivie, cabinovie e seggiovie qualora utilizzate con chiusura delle cupole paravento; mezzi del trasporto pubblico locale o regionale
  3. Per le persone che hanno avuto un contatto stretto con un caso confermato positivo al Covid-19 e che, sulla base delle norme in vigore, non sono soggette alla quarantena ma soltanto all’auto-sorveglianza, fino al decimo giorno successivo all’ultima esposizione al soggetto positivo.

Zona bianca, gialla e arancione, come cambiano le regole?

ZONA BIANCA

  • Il green pass base obbligatorio per alberghi e strutture ricettive, spogliatoi, trasporto ferroviario regionale e trasporto pubblico locale
  • Super green pass per spettacoli, eventi sportivi, bar e ristoranti al chiuso, feste, discoteche e cerimonie

ZONA GIALLA

Valgono le stesse regole della zona bianca, ma si aggiunge l’obbligo di mascherina all’aperto.

ZONA ARANCIONE

Obbligo di Super green Pass per tutte l’accesso a tutte attività e per gli spostamenti. In particolare serverà il green pass rafforzato per il servizio di ristorazione, all’aperto e al chiuso, per chi alloggia nelle strutture alberghiere e per gli esterni. Si può sempre accedere nei negozi, ma per i centri commerciali nei prefestivi e festivi scatta l’obbligo di super green pass, eccetto che per alimentari, edicole, librerie, farmacie e tabacchi.

Oltre a questo, i possessori di green pass base saranno ulteriormente limitati

  • vietato uscire dal proprio comune di residenza se non per motivi di «lavoro, necessità, salute o per servizi non sospesi ma non disponibili nel proprio comune»;
  • vietato accedere agli impianti di risalita delle piste da sci;
  • vietato accedere ai centri commerciali nei giorni festivi e prefestivi;
  • vietato partecipare ai corsi di formazione in presenza;
  • vietato praticare gli sport di contatto

PER RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE REGOLE PER ACCESSO A STRUTTURE E ATTIVITA’ E PER GLI SPOSTAMENTI RICORDA DI CONSULTARE I SITI GOVERNATIVI UFFICIALI

CONTATTACI

Dichiaro di aver ricevuto e letto e compreso l'informativa rilasciata da Ramitours srl. ai sensi degli articoli 13 e 14 del Regolamento UE 2016/679. Rilascio il mio consenso libero, esplicito ed inequivocabile, al suddetto trattamento dei Dati Personali per le finalità:

Scarica subito il calendario partenze!

Dichiaro di aver ricevuto e letto e compreso l'informativa rilasciata da Ramitours srl. ai sensi degli articoli 13 e 14 del Regolamento UE 2016/679. Rilascio il mio consenso libero, esplicito ed inequivocabile, al suddetto trattamento dei Dati Personali per le finalità:

LA RICHIESTA DEL CATALOGO È GRATUITA E NON IMPEGNATIVA.

Iscriviti alla nostra newsletter

Dichiaro di aver ricevuto e letto e compreso l'informativa rilasciata da Ramitours srl. ai sensi degli articoli 13 e 14 del Regolamento UE 2016/679. Rilascio il mio consenso libero, esplicito ed inequivocabile, al suddetto trattamento dei Dati Personali per le finalità:

LA RICHIESTA DI INFORMAZIONI È GRATUITA E NON IMPEGNATIVA.