Fiandre
Nel mondo delle fiabe con un tour delle Fiandre
11 Marzo 2020
Ischia
Ischia: tra trattamenti benessere e relax
25 Marzo 2020
Marostica

Marostica e la leggendaria partita a scacchi

Nel secondo weekend di settembre degli anni pari segnate sul calendario una data importante: uscita a Marostica e Bassano del Grappa.
Marostica è famosa per la leggendaria partita di scacchi umani e per il suo patrimonio storico e culturale.
A breve sarà famosa anche per Ramitours, trasferiremo qui la nostra sede!

Marostica e l’antica leggenda

È del lontano 1454 la famosa leggenda legata alla Partita di Scacchi di Marostica. All’epoca la città era fedele alla Repubblica di Venezia e il suo governo era stato creato direttamente dalla città di San Marco.
Due guerrieri, entrambi innamorati della figlia del Castellano, Lionora, per avere la sua mano si sfidarono a duello, come era usanza in quell’epoca.
Il Castellano, non volendo perdere nessuno dei due giovani, decise che sua figlia sarebbe andata in sposa a chi dei due avesse vinto una sfida agli scacchi.
Per l’occasione venne fatta una grande festa nella piazza del paese che, ancora oggi, viene ricordata. La Partita di Scacchi, riporta alla luce emozioni e tradizioni antiche di secoli e vi darà l’occasione di fare un vero e proprio tuffo nel passato.

Cittadella, 200 anni di storia del borgo murato

Dopo una bellissima serata all’insegna della tradizione e di festeggiamenti dal sapore antico, è arrivato il momento di spostarci borgo medievale di Cittadella.
Questo bellissima cittadina medievale è l’unica città murata di tutta Europa ad avere un camminamento di Ronda a forma ellittica, completamente percorribile. Le mura, costruite nel 1220 proprio quest’anno compiono 800 anni!
Il camminamento è visitabile con una passeggiata panoramica a 15 metri d’altezza, vivrete l’esperienza unica di “Camminare nella Storia”!

 

Un intero weekend alla scoperta delle grandi tradizioni venete e della grande storia che ci contraddistingue e ci rende famosi in tutto il mondo ma che, spesso, noi italiani non conosciamo.